Legali.com

il sito degli avvocati italiani

Home > Nuove tecnologie > Software > OpenOffice.org, online con Ulteo

OpenOffice.org, online con Ulteo

giovedì 13 dicembre 2007, di Francesco Pagano

Sulla scia dei propri competitor nel mercato delle suite applicative per ufficio, anche OpenOffice.org si apre al Web dopo Google Docs, Zoho ed Office Live Workspace. Ed anche in questo caso sarà possibile condividere documenti e collaborare fra utenti in remoto in piena ottica 2.0.

A rendere possibile la fruizione del pacchetto open source di programmi per la gestione e l’elaborazione dati è Ulteo, società co-fondata da Gael Duval, creatore di Gnu/Linux Mandriva, progetto volto a realizzare una piattaforma di software open source aperta e interoperabile, accessibili da qualsiasi browser.

Rilasciato in versione di test, OpenOffice.org web-based non richiede installazione ma la semplice connessione al sito di Ulteo, accedendo ad Ulteo Online Desktop. Richiedendo di far parte dei 15mila utenti beta, è già possibile utilizzare la suite online.

Registrandosi al portale, inoltre, si ha anche diritto ad un GB di spazio per archiviare i propri file e gestirli online. Lanciando OpenOffice.org 2.3 all’interno del browser con Ulteo Online Desktop, e possibile gestire documenti office online, condividere sessioni OpenOffice.org in tempo reale e le preview dei propri file, rendendoli PDF.

Nota

Il sito di Ulteo è stato letteralmente preso d’assalto dagli internauti ingolositi dalla notizia, per cui le pagine si aprono molto lentamente.
Ulteo consiglia di registrarsi così da essere avvisati "quando le cose torneranno normali".


Vedi on line : Ulteo