Legali.com

il sito degli avvocati italiani

Home > Diritto penale > Cassazione: il cane deve essere accudito come un bambino

Cassazione: il cane deve essere accudito come un bambino

venerdì 15 giugno 2007, di Stefania

ROMA - Il proprietario di un cane, specie quando lo porta in auto, deve usare verso il suo quattrozampe «la stessa attenzione e diligenza che normalmente si usa verso un minore». Lo sottolinea la Cassazione spiegando che , chi non si comporta con questa premura, rischia una condanna per maltrattamenti.
CANE «DIMENTICATO» - In particolare la Suprema corte ha confermato la «colpevolezza» di L. P. (27 anni) per non essersi accorto che il suo cane, una sera del 17 agosto del 2003, non era risalito a bordo della macchina sulla quale viaggiava ma era rimasto fuori, con il guinzaglio incastrato nella portiera. Il povero animale era stato trascinato per circa un chilometro prima che il proprietario si accorgesse di quanto stava accadendo. La Lega antivivisezione si è costituita in giudizio contro il proprietario distratto che, quella sera, era anche ubriaco