Legali.com

il sito degli avvocati italiani

Home > Nuove tecnologie > Software > I risultati del sondaggio: gli avvocati ed il "cloud computing"

I risultati del sondaggio: gli avvocati ed il "cloud computing"

venerdì 5 ottobre 2012, di Francesco Pagano

In un articolo di Luglio abbiamo proposto un sondaggio sull’adozione del cloud negli studi legali italiani.
Ecco i risultati del sondaggio:

Se sei un avvocato, cosa pensi dell’utilizzo di programmi per la professione ospitati sul Cloud (Internet)?

Molto favorevole 52%
Moderatamente favorevole 26%
Indifferente 0%
Moderatamente contrario 13%
Assolutamente contrario 9%

Cosa ti frena dall’adottare un programma gestionale sul Cloud?

Potrei perdere i dati 4%
I miei dati possono essere violati da un hacker 17%
Il canone annuale (preferisco un costo una tantum) 9%
Potrebbe mancarmi la connessione internet quando devo accedere all’applicazione 39%
Non mi fido dei fornitori dei servizi Internet 17%
Other 13%

Cosa potrebbe convincerti ad adottare un software per la gestione dello studio in versione Cloud?

Un canone di utilizzo molto basso 9%
La sicurezza che i miei dati sono memorizzati su un server italiano 17%
La certezza che i dati sono memorizzati criptati (non sono leggibili da altri utenti) 43%
La garanzia di un certificatore della privacy 17%
Other 13%