Legali.com
il sito degli avvocati italiani

Sito per gli avvocati italiani, per tenersi aggiornati, sfruttare le nuove tecnologie, dialogare con i colleghi, sottoporre quesiti giuridici, fare ricerche in ambito legale.
I giuristi che vogliono inviare articoli o notizie, si possono registrare online inserendo i propri dati dal link "Connettersi", posto in fondo alla pagina a sinistra. Clicca qui per vedere il video con le istruzioni per la pubblicazione degli articoli.

Articolo pubblicato online il 16 settembre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

In merito alle indagini ed agli accertamenti bancari nei confronti dei lavoratori autonomi, negli ultimi tre anni, stiamo assistendo ad un contrasto giurisprudenziale all’interno della Corte di Cassazione – Sezione Tributaria -, soprattutto dopo l’intervento della Corte Costituzionale con la (...)

Articolo pubblicato online il 2 ottobre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

1. Premessa.

2. Notifica degli avvisi di accertamento e delle cartelle di pagamento.

3. Notificazione a mezzo posta ex art.149 c.p.c. e notificazione “diretta”a mezzo posta da parte degli Uffici finanziari.

3.1. Notificazione a mezzo posta ex art.149 c.p.c.

3.1.1. Comunicazione di (...)

Articolo pubblicato online il 18 ottobre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

La questione controversa concerne la determinazione del termine iniziale per la dichiarazione da parte del contribuente, da cui computare il termine di decadenza del Comune per la notifica dell’avviso di accertamento Tarsu/Tia

L’ art. 1, comma 161, L. 27/12/2006, n. 296 prevede che "gli enti (...)

Articolo pubblicato online il 26 ottobre 2017
Ultima modifica il 24 ottobre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

1. Premessa.

2. La riforma organica della disciplina delle società di capitali di cui al Dlgs n. 6/2003.

3. Le S.U. n.6070, n. 6071, n.6072 del 2010 sui rapporti non definiti al momento della cancellazione della società dal registro delle imprese.

4. Le S.U. n. 7676/2012 e n.6070, n.6071 del (...)

Articolo pubblicato online il 28 ottobre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

La tematica della detraibilità dell’IVA, nel caso di fatturazione per operazioni inesistenti (oggettivamente o soggettivamente) o per operazioni comunque iscritte in un meccanismo negoziale attuato allo scopo di frodare il fisco (comunemente dette “frodi carosello”), è stata oggetto di numerose (...)

Articolo pubblicato online il 4 novembre 2017
Ultima modifica il 20 ottobre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

La c.d. “rottamazione bis delle cartelle” è senza dubbio una delle principali misure fiscali contenute nell’art. 1 del Decreto fiscale collegato alla Manovra 2018 (D.L. 148/2017, in G.U. n.242 del 16/10/2017).

Con l’art. 1 del D.L. n. 148/2017 è stata disciplinata la possibilità per i contribuenti (...)

Articolo pubblicato online il 4 novembre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

1. Premessa

2. La prescrizione e la decadenza nel diritto tributario.

2.1 La prescrizione dei diritti di credito tributario.

2.2 La decadenza dei diritti di credito tributario

3. I crediti erariali si prescrivono in cinque anni.

3.1 Le modifiche normative all’art.25 D.P.R. n.602/1973 (...)

Articolo pubblicato online il 15 novembre 2017
Rubrica : Convegni e seminari

Confindustria Lecce, l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e la Fondazione Messapia ­ Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Lecce organizzano venerdì 17 novembre alle ore 16.00 presso l’Hilton Garden

Inn di Lecce, (via Cosimo De Giorgi), 62, un (...)

Articolo pubblicato online il 20 novembre 2017
Ultima modifica il 18 novembre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

1 . Normativa di riferimento.

2. Presupposto impositivo.

3. Nozione di “abitazione principale” e “pertinenza”.

4. Esenzione IMU: il garage è pertinenza solo se è contiguo all’abitazione (Cass. N. 15668/2017).

1.Normativa di riferimento.

L’IMU è stata introdotta nell’ambito (...)

Articolo pubblicato online il 20 novembre 2017
Ultima modifica il 18 novembre 2017
Rubrica : Diritto commerciale e tributario

ARTICOLO 1

1. Il comma 6 del succitato articolo deve essere modificato nel modo seguente:

“il pagamento delle somme dovute per la definizione di cui al comma 4 può essere effettuato in un numero massimo di dieci rate di uguale importo, da pagare, rispettivamente, nei mesi di luglio 2018, (...)

















ARTICOLO 1
1. Il comma 6 del succitato articolo deve essere modificato nel modo seguente:
“il pagamento delle somme dovute per la definizione di cui al comma 4 può essere effettuato in un numero massimo di dieci rate di uguale importo, da pagare, rispettivamente, nei mesi di luglio 2018, settembre 2018, ottobre 2018, novembre 2018, dicembre 2018, febbraio 2019, aprile 2019, giugno 2019, settembre 2019 e dicembre 2019”.

2. Al comma 4 del succitato articolo deve essere aggiunto il secondo comma nel modo seguente:
“l’Agente della Riscossione, relativamente ai carichi definibili ai sensi del presente articolo, non può avviare nuove azioni esecutive ovvero iscrivere nuovi fermi amministrativi ed ipoteche, fatti salvi i fermi amministrativi e le ipoteche già iscritti alla data di presentazione della dichiarazione, e non può altresì proseguire le procedure di recupero coattivo precedentemente avviate, alle seguenti tassative condizioni:
-  che non si sia ancora tenuto il primo incanto con esito positivo ovvero;
-  che non sia stata presentata istanza di assegnazione ovvero;
-  che non sia stato già emesso provvedimento di assegnazione dei crediti pignorati;
-  in ogni caso, non sono applicabili gli articoli 48-bis e 72-bis del Decreto del Presidente della Repubblica n. 602 del 29 settembre 1973 e successive modifiche ed integrazioni.

3. Al comma 5 del succitato articolo deve essere aggiunto il secondo comma nel modo seguente:
“La dichiarazione di cui al comma 1 deve essere immediatamente presa in carico con il numero identificativo e deve essere immediatamente inserita nell’Area Riservata – Cittadini e Imprese (c.d. cassetto fiscale) in modo da impedire l’attivazione degli articoli 48-bis e 72-bis del Decreto del Presidente della Repubblica n. 602 del 29 settembre 1973 e successive modifiche ed integrazioni. La registrazione e la successiva lavorazione della dichiarazione devono essere fatte entro 15 giorni dalla presa in carico”.

4. Dopo il comma 11 del succitato articolo deve essere aggiunto il comma 12 nel modo seguente:
“Il processo penale per i reati tributari di cui al decreto legislativo n. 74 del 10 marzo 2000 deve essere sospeso a seguito di presentazione della dichiarazione di cui al comma 5 del presente articolo e la sospensione dura sino all’integrale pagamento delle somme dovute”.
Lecce, 18 novembre 2017

AVV. MAURIZIO VILLANI
Avvocato Tributarista in Lecce
Patrocinante in Cassazione
www.studiotributariovillani.it - e-mail avvocato@studiotributariovillani.it

Identificazione

Attualità

Alcune foto
a caso

Ultimi commenti

Guida in stato d’ebbrezza alcoolica
La competenza per questo reato appartiene al Tribunale in composizione monocratica. Nella (...)

Giustizia : CdM approva ddl Mastella , penalisti proclamano astensione
Una precisazione nel DLL Mastella ci sono molteplici interventi di stampo inquisitorio sul cpp (...)

Giustizia : penalisti ribadiscono critiche a riforme Mastella
Ovviamente non posso che convenire con quanto denunciato dalle Camere Penali, altresì la (...)

evento a venire

Non di evento a venire

Sul web

                                                           
Dal 1 Aprile 2009 l’intero patrimonio legislativo
Software per gli avvocati italiani, gestionale
Portale giuridico, servizi per l’avvocato, (...)
I propri diritti di fronte all’avvocato (...)
Richiesta Visure catastali on line. Visure su (...)

Statistiche del sito

  • Numero totale di visite:
    1765954 visitatori
  • Numero di pagine visitate:
    2263772 pagine
  • Media da 365 giorni :
    256 visite per giorno
  • Giorno più importante
    il 21-07-2016
    con 4350 visitatori
  • Oggi :
    259 visitatori
  • Attualmente online:
    16 visitatori
  • Questo sito contiene : 227 autori 21 rubriche 2001 articoli 3 commenti 37 parole chiavi 59 siti inseriti
  • Ultimo articolo pubblicato :
    il 20 novembre 2017
    "MODIFICHE LEGISLATIVE AL DECRETO LEGGE N. 148 DEL 16 OTTOBRE 2017"


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33